Arredo bagno: bagno in stile urban jungle, dalle piante ai rivestimenti

Anche il bagno di design sente il richiamo della giungla: nello specifico, del bagno in stile urban jungle, in cui a dominare sono il verde delle foreste tropicali, la vegetazione rigogliosa riprodotta su pareti e rivestimenti e abbondanza di piante e vasi. Siamo di fronte a un vero e proprio trend dell’arredo bagno, nonché al modo migliore per trasformare il proprio bagno in un angolo incontaminato della casa, un ambiente all’insegna della natura dove mettersi al riparo dallo stress e dai ritmi frenetici della metropoli.

 

Lo stile urban jungle arriva in bagno

Non solo moda, dunque, con fantasie zebrate, leopardate e tropicali: lo stile urban jungle è di tendenza anche quando si parla di arredamento e design soprattutto nel settore dell’arredo bagno. Gli amanti  della natura si innamoreranno sin dal primo istante di questa nuova tendenza, i più modaioli avranno tutto il tempo di scoprire le immense potenzialità di questo stile: dalle carte da parati che riproducono gli alberi della giungla ai tappeti e tessili nei toni del verde e del marrone dai tessuti naturali come il cotone e il lino ai lavabi di pietra o ricavati da piani d’appoggio di legno.

Anche i complementi d’arredo contribuiscono ad accentuare l’aspetto esotico del bagno in stile urban jungle: porta sapone e porta spazzolino in legno o bambù, oppure nelle diverse nuance del verde, e ancora quadri da appendere alle pareti con soggetti che richiamano la natura, porta asciugamani che ricordano tronchi d’albero, tendine per doccia e tappeti punteggiati di foglie e uccelli tropicali come chiazze di colore.

 

Bagno stile urban jungle, focus sui rivestimenti

Nel bagno in stile urban jungle i rivestimenti sono il dettaglio che contribuisce a trasformare l’ambiente in un vero e proprio bagno di design. Che si tratti di carta da parati, di piastrelle, di decorazioni adesive o di trompe l’oeil (per i più originali e creativi) realizzati direttamente sul muro, la parola d’ordine è “esotico”. Via libera, dunque, a fantasie tropicali riprodotte nelle tante sfumature del verde, motivi vegetali rappresentati in modo dettagliato o stilizzati, foglie di felce o di palma che fanno capolino dal muro con dettagli animalier o floreali a spezzare le cromie.

Per quanto riguarda le piastrelle, altro trend insieme alla carta da parati, i rivestimenti in ceramica più attuali riprendono proprio il tema della foresta tropicale, con intrecci di diverse tipologie di piante esotiche, o foglie e fiori che diventano un inno alla natura.

Il tocco da maestro? I sanitari in nuance, come la vasca da bagno verde acceso o il lavabo color prato.

 

Arredo bagno: il bagno di design è green (in tutti i sensi)

L’arredo del bagno in stile urban jungle non si basa esclusivamente su sanitari, rivestimenti e complementi d’arredo: un tocco fondamentale lo danno anche le piante, rigorosamente vere per evitare l’effetto “posticcio” e da scegliere - ovviamente - tra quelle d’ispirazione tropicale. Posizionatele negli angoli strategici della stanza, così da trasformare il bagno in una vera e propria oasi.

Quali piante scegliere per valorizzare lo stile urban jungle? L’ideale sono palme, felci e ficus, orchidee per chi non sa rinunciare ai fiori: l’importante è che siano verdi e il più possibile rigogliose.

Anche il bagno di design sente il richiamo della giungla:  nello specifico,  del bagno in stile urban jungle, in cui a dominare sono il verde delle foreste tropicali, la vegetazione rigogliosa riprodotta su pareti e rivestimenti e abbondanza di piante e vasi. Siamo di fronte a un vero e proprio trend dell’arredo bagno, nonché al modo migliore per trasformare il proprio bagno in un angolo incontaminato della casa, un ambiente all’insegna della natura dove mettersi al riparo dallo stress e dai ritmi frenetici della metropoli.

 

LEGGI ANCHE: Non solo parquet: come arredare il bagno con il legno